Skip to main content

In breve

L’artrosi radio-carpica, nota anche come artrosi del polso, è una condizione degenerativa che colpisce l’articolazione tra l’osso radio e i carpi (ossa del polso). Questa forma di artrosi può svilupparsi a causa dell’usura della cartilagine che riveste l’articolazione nel corso del tempo, portando a dolore, rigidità e limitazione della funzionalità del polso.


Vai alla Sezione

Artrosi Radio-Carpica

Descrizione

L’artrosi radio-carpica, nota anche come artrosi del polso, è una condizione degenerativa che colpisce l’articolazione tra l’osso radio e i carpi (ossa del polso). Questa forma di artrosi può svilupparsi a causa dell’usura della cartilagine che riveste l’articolazione nel corso del tempo, portando a dolore, rigidità e limitazione della funzionalità del polso.

Sintomi

I sintomi comuni dell’artrosi radio-carpica includono dolore al polso, specialmente durante il movimento o l’utilizzo del polso. La rigidità articolare può essere presente, rendendo difficile il movimento completo del polso. Inoltre, può verificarsi un gonfiore dell’articolazione e una sensazione di scricchiolio o crepitio durante il movimento. L’artrosi radio-carpica può limitare la capacità di eseguire attività quotidiane che coinvolgono il polso, come afferrare oggetti, sollevare pesi o eseguire movimenti di torsione.

Diagnosi

La diagnosi dell’artrosi radio-carpica viene solitamente effettuata attraverso una valutazione dei sintomi, un esame fisico e l’analisi di immagini diagnostiche. Il medico valuterà i sintomi riferiti dal paziente, esaminerà il polso alla ricerca di segni di infiammazione, dolore o deformità. Potrebbero essere richieste radiografie per valutare lo stato dell’articolazione e identificare eventuali segni di degenerazione cartilaginea, come la diminuzione dello spazio articolare o la formazione di osteofiti (sporgenze ossee).

Cure

Il trattamento dell’artrosi radio-carpica può comprendere diverse opzioni a seconda della gravità dei sintomi e delle preferenze del paziente. Le possibili opzioni di cura includono:

  1. Terapia conservativa: Questa può includere il riposo del polso, l’applicazione di ghiaccio per ridurre l’infiammazione, l’utilizzo di tutori o splint per stabilizzare l’articolazione, e l’assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) per alleviare il dolore e l’infiammazione.
  2. Fisioterapia: Un fisioterapista può consigliare esercizi specifici per migliorare la forza, la flessibilità e la stabilità del polso, nonché tecniche di gestione del dolore.
  3. Chirurgia: Se le opzioni di trattamento conservativo non sono efficaci o la condizione è grave, può essere considerata la chirurgia. Le procedure chirurgiche per l’artrosi radio-carpica possono includere la rimozione di tessuto infiammato o danneggiato, la fusione delle ossa per stabilizzare l’articolazione o la sostituzione dell’articolazione con una protesi.

La decisione relativa alla terapia da adottare sarà influenzata dalla severità dei sintomi, dalla reazione ai metodi di cura conservativi e dalle preferenze del paziente. È essenziale cercare un parere da parte di un medico specializzato al fine di ottenere una valutazione precisa e una pianificazione adeguata del trattamento.