Skip to main content

In breve

La sindrome dell’artrosi scafo-trapezio-trapezoidea è una condizione degenerativa che colpisce le articolazioni situate alla base del pollice, specificamente l’articolazione scafo-trapezio-trapezoidea. Queste articolazioni consentono il movimento del pollice e possono essere soggette all’usura e alla degenerazione della cartilagine nel corso del tempo. L’artrosi scafo-trapezio-trapezoideaaè una forma comune di artrosi della parte radiale del polso.


Vai alla Sezione

Artrosi Scafo Trapezio Trapezoidea

Descrizione

La sindrome dell’artrosi scafo-trapezio-trapezoidea è una condizione degenerativa che colpisce le articolazioni situate alla base del pollice, specificamente l’articolazione scafo-trapezio-trapezoidea. Queste articolazioni consentono il movimento del pollice e possono essere soggette all’usura e alla degenerazione della cartilagine nel corso del tempo. L’artrosi scafo-trapezio-trapezoideaaè una forma comune di artrosi della parte radiale del polso.

Sintomi

I sintomi tipici della sindrome dell’artrosi scafo-trapezio-trapezoidea includono dolore, rigidità e gonfiore alla base del pollice. Il dolore può essere presente durante il movimento del pollice o nell’afferrare oggetti. La rigidità può limitare la gamma di movimento del pollice e rendere difficili attività come pizzicare o afferrare oggetti piccoli.

Diagnosi

La diagnosi della sindrome dell’artrosi scafo-trapezio-trapezoidea viene solitamente effettuata attraverso una valutazione dei sintomi, un esame clinico e l’analisi di immagini diagnostiche. Il medico valuterà i sintomi, esaminerà la mano e il pollice alla ricerca di segni di infiammazione, dolore o deformità. Potrebbero essere richieste radiografie o altre immagini diagnostiche per visualizzare le articolazioni interessate e valutare lo stato della cartilagine.

Cure

Il trattamento della sindrome dell’artrosi scafo-trapezio-trapezoidea può includere diverse opzioni a seconda della gravità dei sintomi e delle preferenze del paziente. Le possibili opzioni di cura includono:

  1. Terapia conservativa: Questa può includere il riposo del pollice, l’applicazione di ghiaccio per ridurre l’infiammazione, l’utilizzo di tutori o splint per stabilizzare l’articolazione, e l’assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) per alleviare il dolore e l’infiammazione.
  2. Fisioterapia: Un fisioterapista può suggerire esercizi specifici per migliorare la forza, la flessibilità e la coordinazione del pollice, nonché tecniche di gestione del dolore.
  3. Chirurgia: Se le opzioni di trattamento conservativo non sono efficaci o la condizione è grave, può essere considerata la chirurgia. Le procedure chirurgiche possono includere la rimozione del tessuto infiammato o danneggiato, la fusione delle articolazioni o la sostituzione dell’articolazione con una protesi.

È importante consultare un medico specializzato per una valutazione accurata e un piano di trattamento appropriato per la sindrome dell’artrosi scafo-trapezio-trapezoidea. Una diagnosi precoce e un trattamento adeguato possono contribuire a ridurre il dolore e a migliorare la funzionalità del pollice.