Skip to main content

In breve

La compressione del nervo ulnare al gomito, nota anche come sindrome del tunnel ulnare, è una patologia che coinvolge il nervo ulnare mentre attraversa il gomito. Questo nervo è responsabile della sensibilità e della funzione motoria dell’area del braccio e della mano interessata.


Vai alla Sezione

Compressione del Nervo Ulnare al Gomito

Descrizione

La compressione del nervo ulnare al gomito si verifica quando il nervo viene compresso o irritato a livello del passaggio attraverso il tunnel ulnare, un canale stretto situato a livello dell’epicondilo mediale dell’omero. Questa compressione può derivare da vari fattori, tra cui infiammazione dei tessuti circostanti, formazione di cisti, fratture dell’omero o dislocazioni del gomito.

Sintomi

I sintomi più comuni associati alla compressione del nervo ulnare al gomito includono dolore, intorpidimento, formicolio e debolezza nella regione del gomito, dell’avambraccio e delle dita interessate. Il dolore può irradiarsi lungo il braccio fino alla spalla. Nei casi più gravi, potrebbe verificarsi una perdita di coordinazione e una diminuzione della forza muscolare nel polso e nelle dita.

Diagnosi

Per diagnosticare la compressione del nervo ulnare al gomito, un medico eseguirà un esame obiettivo approfondito e prenderà in considerazione la storia dei sintomi del paziente. Potrebbero essere richiesti esami diagnostici aggiuntivi, come elettromiografia (EMG) e studi di conduzione nervosa, per valutare la funzione nervosa e determinare l’entità della compressione del nervo.

Cure

Il trattamento della compressione del nervo ulnare al gomito dipenderà dalla gravità dei sintomi e dalla causa sottostante della compressione. In molti casi, possono essere sufficienti misure conservative, come riposo, evitare movimenti che aggravano i sintomi, l’utilizzo di tutori per immobilizzare il gomito e la terapia fisica per rinforzare i muscoli circostanti e migliorare la mobilità.

Nel caso in cui i sintomi persistano o siano particolarmente gravi, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico. Durante l’intervento, il medico può liberare il nervo ulnare dalla compressione rimuovendo tessuti cicatriziali, spostando strutture che esercitano pressione sul nervo o creando un tunnel più ampio per il nervo stesso.

Dopo l’intervento chirurgico, sarà necessario seguire un periodo di riabilitazione per ripristinare la forza muscolare, la mobilità e la sensibilità nella regione del gomito e della mano. La riabilitazione può includere esercizi specifici, terapia occupazionale e ulteriori misure di gestione del dolore a seconda del caso.