Skip to main content

In breve

La patologia delle dita a scatto, nota anche come tenosinovite stenosante dei flessori delle dita, è una condizione in cui i tendini dei flessori delle dita si infiammano e si ispessiscono, causando un movimento limitato o il blocco delle dita.


Vai alla Sezione

Dito a scatto

Descrizione

La patologia delle dita a scatto, nota anche come tenosinovite stenosante dei flessori delle dita, è una condizione in cui i tendini dei flessori delle dita si infiammano e si ispessiscono, causando un movimento limitato o il blocco delle dita. L’ispessimento dei tendini e della puleggia, che è una piccola galleria sotto la quale passa il tendine flessore nel palmo, può portare a un blocco o a uno scatto durante il movimento delle dita.

Sintomi

I sintomi tipici della patologia delle dita a scatto includono uno scatto o uno scroscio delle dita durante il movimento. Le dita possono rimanere bloccate in posizione flessa e richiedere uno sforzo per essere estese. Alcune persone possono avvertire dolore nella zona interessata. I sintomi possono essere più pronunciati al mattino o dopo periodi di inattività.

Diagnosi

La diagnosi della patologia delle dita a scatto viene solitamente effettuata attraverso l’esame obiettivo e la valutazione dei sintomi. Il medico può esaminare la mano o il piede del paziente, eseguire test per valutare la flessibilità delle dita e cercare scatti o scrosci durante il movimento. In alcuni casi, possono essere richiesti esami di imaging come radiografie o ecografie per escludere altre condizioni o danni strutturali.

Cure

Il trattamento della patologia delle dita a scatto dipende dalla gravità dei sintomi e dalla risposta al trattamento conservativo. Le opzioni di trattamento possono includere:

  1. Riposo e limitazione delle attività che causano sintomi.
  2. Applicazione di calore o ghiaccio sulla zona interessata per alleviare il dolore e ridurre l’infiammazione.
  3. Utilizzo di tutori o splint per fornire sostegno e limitare il movimento delle dita.
  4. Fisioterapia per migliorare la flessibilità e la forza delle dita.
  5. Utilizzo di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) per ridurre l’infiammazione e il dolore.
  6. Se il trattamento conservativo non è efficace, può essere presa in considerazione la chirurgia. L’intervento chirurgico prevede generalmente la liberazione del tendine tramite l’apertura della puleggia per permettere un movimento più fluido delle dita.

È importante consultare un medico per una valutazione accurata e un piano di trattamento adeguato per la patologia delle dita a scatto. La diagnosi precoce e il trattamento tempestivo possono aiutare a ridurre i sintomi e ripristinare la normale funzionalità delle dita.