Skip to main content

In breve

La sindrome del tunnel carpale è una condizione medica in cui il nervo mediano, che passa attraverso il polso, viene compresso o intrappolato. Questo avviene a causa dell’infiammazione o dell’ispessimento dei tessuti circostanti, incluso il legamento trasverso del carpo. Il tunnel carpale è una struttura stretta e rigida attraverso cui passa il nervo mediano insieme ai tendini flessori delle dita. La compressione del nervo mediano può causare sintomi dolorosi e limitare la funzione della mano e delle dita.


Vai alla Sezione

Sindrome del Tunnel Carpale

Descrizione

La sindrome del tunnel carpale è una condizione medica in cui il nervo mediano, che passa attraverso il polso, viene compresso o intrappolato. Questo avviene a causa dell’infiammazione o dell’ispessimento dei tessuti circostanti, incluso il legamento trasverso del carpo. Il tunnel carpale è una struttura stretta e rigida attraverso cui passa il nervo mediano insieme ai tendini flessori delle dita. La compressione del nervo mediano può causare sintomi dolorosi e limitare la funzione della mano e delle dita.

Sintomi

I sintomi tipici della sindrome del tunnel carpale includono dolore, intorpidimento, formicolio e debolezza nella mano, nel polso e nelle dita. Questi sintomi possono diffondersi verso l’avambraccio e il braccio. Le persone affette possono avvertire sensazioni di pizzicamento o di spilli e aghi nella zona interessata. I sintomi sono spesso più pronunciati di notte o al mattino dopo il riposo. Attività che coinvolgono la flessione e l’estensione ripetitiva del polso possono peggiorare i sintomi.

Diagnosi

La diagnosi della sindrome del tunnel carpale viene solitamente effettuata attraverso la valutazione dei sintomi del paziente e l’esame fisico. Il medico può eseguire test specifici, come il test di Tinel o il test di Phalen, per valutare la sensibilità e la presenza di sintomi quando il nervo mediano viene stimolato o compresso. In alcuni casi, possono essere richiesti esami diagnostici aggiuntivi, come l’elettromiografia (EMG) e la velocità di conduzione nervosa (NCV), per valutare la funzione del nervo mediano e confermare la diagnosi.

Cure

Il trattamento della sindrome del tunnel carpale dipende dalla gravità dei sintomi e dalla risposta al trattamento conservativo. Le opzioni di trattamento possono includere:

  1. Riposo e limitazione delle attività che aggravano i sintomi.
  2. Utilizzo di tutori o splint per immobilizzare il polso e ridurre la pressione sul nervo mediano.
  3. Applicazione di ghiaccio sulla zona interessata per ridurre l’infiammazione.
  4. Utilizzo di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) per alleviare il dolore e ridurre l’infiammazione.
  5. Fisioterapia per migliorare la forza e la flessibilità del polso e delle dita.
  6. Se il trattamento conservativo non è efficace, può essere presa in considerazione la chirurgia. L’intervento chirurgico prevede la decompressione del nervo mediano attraverso la divisione del legamento trasverso del carpo per alleviare la compressione.

Per una valutazione accurata e un piano di trattamento su misura per la sindrome del tunnel carpale è fondamentale la consulenza e la guida di un medico specializzato. Trattare i disturbi in maniera preventiva può contribuire al ripristinamento delle funzioni normali del polso e delle dita.