Skip to main content

In breve

I traumi della mano possono coinvolgere diverse strutture anatomiche, come ossa, tendini, legamenti, articolazioni e nervi. La chirurgia della mano si concentra sulla riparazione delle lesioni traumatiche e sul ripristino della funzionalità e della mobilità della mano.


Vai alla Sezione

Traumi

Descrizione

L’Unità Operativa di Chirurgia della Mano del Gruppo MultiMedica è specializzata nel trattamento dei traumi della mano, che possono verificarsi a causa di incidenti, cadute, lesioni sportive o altre circostanze traumatiche. La chirurgia della mano è una branca della medicina ortopedica che si occupa di diagnosticare, trattare e riabilitare le lesioni e i disturbi delle mani e dei polsi.

I traumi della mano possono coinvolgere diverse strutture anatomiche, come ossa, tendini, legamenti, articolazioni e nervi. La chirurgia della mano si concentra sulla riparazione delle lesioni traumatiche e sul ripristino della funzionalità e della mobilità della mano.

Il trattamento dei traumi della mano presso l’Unità Operativa di Chirurgia della Mano del Gruppo MultiMedica può includere le seguenti procedure:

  1. Riduzione e immobilizzazione: Se si verifica una frattura ossea, il medico può procedere alla riduzione, ovvero all’allineamento delle ossa fratturate, seguita dall’immobilizzazione con tutori, steccature o gessi. Questo aiuta a favorire la guarigione delle ossa.
  2. Riparazione dei tendini: Nel caso in cui i tendini siano danneggiati o recisi a causa di un trauma, può essere necessaria la chirurgia per suturare o ricostruire i tendini danneggiati. Questo permette di ripristinare la funzionalità del movimento delle dita.
  3. Ricostruzione dei legamenti: Se i legamenti della mano sono lesi, possono essere eseguite procedure chirurgiche per riparare o ricostruire i legamenti danneggiati. Questo aiuta a ripristinare la stabilità dell’articolazione e la funzionalità della mano.
  4. Riparazione dei nervi: In caso di danni ai nervi della mano, possono essere necessarie procedure chirurgiche per riparare o ricostruire i nervi danneggiati al fine di ripristinare la sensibilità e la funzione motoria della mano.
  5. Chirurgia artroscopica: In alcuni casi, la chirurgia artroscopica può essere utilizzata per diagnosticare e trattare lesioni articolari della mano. Questa procedura minimamente invasiva consente l’accesso all’articolazione mediante piccole incisioni e l’utilizzo di strumenti specializzati.

La scelta del trattamento dipende dalla gravità e dalla natura del trauma, nonché dalle specifiche esigenze del paziente. L’Unità Operativa di Chirurgia della Mano del Gruppo MultiMedica offre una vasta gamma di servizi per il trattamento dei traumi della mano, lavorando in collaborazione con altri professionisti sanitari per fornire una cura completa e personalizzata.