Skip to main content
Rassegna Stampa – Gruppo MultiMedica

Acido bempedoico riduce significativamente il rischio di MACE e può aiutare più pazienti a raggiungere i target di colesterolo LDL

Intervista al Prof. Catapano

  • Quotidiano sanità
  • 25/05/2023

Dallo studio di Fase 3 CLEAR Outcomes e dallo studio osservazionale multinazionale SANTORINI emergono nuovi dati importanti a favore dell’ acido bempedoico. Nel primo studio il farmaco ha ridotto del 13% il rischio relativo di eventi cardiovascolari gravi in pazienti con ipercolesterolemia, mentre i dati dello studio SANTORINI suggeriscono che l’acido bempedoico potrebbe aumentare la percentuale di pazienti che raggiungono i target di colesterolo LDL definiti dalle ultime linee guida.

Approfondiamo l’argomento con il Prof. Alberico Luigi Catapano, Direttore del Centro di Dislipidemia dell’IRCCS MultiMedica e docente ordinario di Farmacologia all’Università degli Studi di Milano, in questo articolo su Quotidiano Sanità.

 

 

LEGGI L’ARTICOLO

Potrebbe interessarti