Skip to main content
Gruppo MultiMedica

Medicina di Laboratorio

Direttore: Prof. Lorenzo Drago

La Divisione di Medicina di Laboratorio di MultiMedica è accreditata e convenzionata con Regione Lombardia e Certificata UNI EN ISO 9001.

Offre test ad alto valore aggiunto, che, attraverso tecnologie avanzate e robotizzate e in linea con i più alti standard qualitativi, organizzativi e in accordo con le linee guida nazionali e internazionali, sono in grado di soddisfare le molteplici esigenze cliniche di promozione della salute, predittività, prevenzione, diagnosi, monitoraggio e sorveglianza terapeutica, e in particolare della diagnostica cardiologica.

Inoltre, è attivo un sistema di gestione di Point Of Care Testing (POCT) avanzato, che controlla e valuta in remoto gli esami eseguiti in emergenza presso le Unità Operative dei vari presidi ospedalieri del Gruppo MultiMedica.

Il Servizio di Medicina di Laboratorio è garante non solo della qualità analitica dei dati, ma anche degli aspetti pre e post analitici importanti per erogare informazioni vitali di laboratorio di alto livello qualitativo.

ATTIVITÀ

L’attività è articolata in 6 sezioni specializzate:

• Biochimica Clinica
• Proteine e Tossicologia
• Allergologia
• Autoimmunità
• Ematologia e Coagulazione
• Microbiologia e Virologia e Sierologia
Vengono eseguiti test specialistici a supporto della patologia cardiovascolare, oncologica e diabetica, sorvegliati da programmi di controllo di qualità regionali, nazionali e internazionali.

Inoltre, vengono eseguiti importanti test nella diagnostica autoimmune (autoanticorpi secondari delle miositi), test per la diagnosi differenziale delle demenze (proteine liquorali hTau, beta amiloide 1-42), per la diagnosi di linfoangioleiomiomatosi (VEGF-D) e per la diagnosi differenziale di rinoliquorrea (Tau Protein).


L’attività del settore di Microbiologia è caratterizzata in particolare dall’identificazione e segnalazione di germi sentinella per la prevenzione e gestione delle infezioni correlate all’assistenza sanitaria (ICA) e dalla partecipazione attiva nel Comitato Infezioni Ospedaliere (CIO).


Studi di ricerca traslazionale sono relativi alla valutazione della cardiotossicità dei farmaci biologici e all’incidenza di patologie cardiovascolari.

INDICATORI

Vengono eseguiti circa 2.500.000 esami/anno diversificati in 1270 tipologie di analisi di cui l’80% viene erogato in giornata.

Per la tenuta sotto controllo dell’attività di laboratorio sono stati messi in atto diversi indicatori di sintesi: CQI e VEQ con risultati più che soddisfacenti; analisi di allineamento/correlazione tra i risultati del laboratorio centrale e i POCT performante; audit interni e di parte terza (nessuna non conformità e nessuna azione specifica correttiva e/o preventiva); soddisfazione dell’utente interno (Valore media pesata 4.26 vs 5.0) ed esterno (Valore media pesata 4.67 vs 5.0).

ECCELLENZE

Patologie neurologiche:
• diagnostica differenziale delle demenze: determinazione quantitativa delle proteine beta amiloide 1-42, della proteina hTau e della forma iperfosforilata p-Tau nel liquor e genetica della Apolipoproteina E (APO-E)
• diagnostica differenziale delle rinoree e otoree: determinazione della beta-2 transferrina e ricerca di nuovi marcatori liquorali per l’analisi del secreto nasale e auricolare.

Patologie polmonari:
• determinazione quantitativa della proteina VEGF-D a fronte di sospetto diagnostico di Linfoangioleiomiomatosi (LAM)
• determinazione KL6 per la valutazione dell’interstiziopatia polmonare.
Patologie autoimmuni:
• ricerca anticorpi anti eparina-PF4 nella valutazione di sospetto di HIT.
• Diagnostica di secondo livello per le miositi: determinazione degli anticorpi anti MI-2b, Ku, PM-Scl100, PM-Scl75, SRP, PL-7, PL-12, EJ, OJ.
• Diagnostica di secondo livello per le epatopatie autoimmuni: determinazione degli anticorpi anti AMA-M2, M2-3E (BPO), Sp100, PML, gp210, LKM-1, LC-1, SLA/LP.

Eccellenze del Laboratorio sono anche gli approfondimenti diagnostici sulle Patologie Immunitarie, Cardiovascolari, Metaboliche e del Microbiota.
Esse rappresentano un fondamentale pilastro nel campo della medicina, dove il laboratorio contribuisce significativamente alla diagnosi e al monitoraggio delle patologie più complesse. Tra queste, le patologie immunitarie, metaboliche, cardiovascolari e del microbiota occupano un ruolo di rilievo, richiedendo precisione analitica, competenza e tecnologie avanzate per essere efficacemente affrontate.

EQUIPE

Direttore

Prof. Lorenzo Drago

Aiuto

Bianchi Barbara
Deflorio Loredana
Gaimarri Monica
Matteucci Eleonora
Minasi Vincenzo
Rispoli Francesca
Salvatici Michela
Sansico Delia Francesca

Segretaria Direzione Laboratorio

Porcelli Barbara